Ancora Questione sicurezza

''4 giorni di test strutturali al Liceo Cotugno non bastano"

Secondo un architetto aquilano, 4 giorni di test non sono sufficienti per verificare la sicurezza sismica del Liceo Cotugno dell'Aquila.

L'Aquila. Continua la preoccupazione dei genitori, studenti e professori per la sicurezza del Liceo Cotugno dell'Aquila, ma secondo quanto affermato dal presidente della Provincia, Antonio De Crescentiis, i vari sopralluoghi dovrebbero terminare sabato 4 febbraio per consentire poi una regolare ripresa delle lezioni lunedì 6 Febbraio. Secondo un architetto genitore di uno studente del Liceo, Alessandro Lombardo, "l'indice della vulnerabilità del Liceo Cotugno comporta anche una serie di calcoli e forse il 4 Febbraio è una data troppo ravvicinata per fare tutto, fino al 4 potranno fare solo delle prove statiche. Da tecnico e non da genitore, penso che 10 giorni per rifare tutte queste prove siano un po' pochi. Parliamo sempre di una struttura progettata quasi 40 anni fa e costruita a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, sono diversi "blocchi", ognuno costruito separatamente dall'altro", rileva.
"Le prove che stanno facendo adesso vanno a verificare il comportamento della struttura sotto effetto di carichi statici, e a seguito delle ultime scosse e degli ultimi controlli, 6 corpi su 8 non soddisfano determinati requisiti, motivo per cui sono state chiuse alcune aule", conclude.
Dopo le verifiche successive alle ultime scosse e la chiusure di alcune aule in via preventiva a causa di lesioni visibili, la preoccupazione di genitori e alunni è salita sempre di più, soprattutto in seguito all'amara scoperta che il Cotugno ha il 26% rispetto a 100 che sarebbe l’adeguamento, per questo si indica uno 0,26. Se la struttura resiste alle sollecitazioni vuol dire che è adeguata, altrimenti si misura rispetto al massimo di 1 in quale percentuale possa essere collocata. La bassa percentuale del Liceo preoccupa tutti, ma anche la stessa preside, Fiorenza Papale, la quale ha richiesto vari incontri con il sindaco e con la Provincia per avere delle risposte adeguate e delle rassicurazioni.
La questione "Liceo Cotugno" non accenna affatto a chiudersi.

di MARTINA MOSCA

Categoria: